top of page

Il primo ed unico torneo ATP giocato su terra blu: l'Open di Madrid 2012.



Nel corridoio che porta al campo centrale dell'Open di Madrid si trovano le foto di tutti i vincitori di questo torneo. Come immaginabile, in tutte le foto i vincitori impugnano il trofeo sopra un campo di terra rossa, eccetto che in due foto. Infatti nell'edizione svolta nel 2012, Roger Federer and Serena Williams, hanno il trofeo in mano quando la foto viene scattata, ma in quelle due foto si trovano su un campo con terra di colore blu.


L' Open di Madrid del 2012, e' il primo torneo in cui, soprattutto per motivi di resa telesiva, venne utilizzata terra di colore blu, invece che del classico colore rosso. Purtroppo, come detto e ribadito dai vari partecipanti del torneo, la scelta della terra blu non si rivelo' una scelta vincente. Gli organizzatori dell'Open di Madrid l'anno successivo ristabilirono infatti la classica terra rossa. Pertanto l'edizione del 2012 di Madrid fu il primo ed unico torneo ATP a svolgersi su terra di colore blu.


Ma perche' la scelta della terra blu dopo questo torneo venne accantonata e fu aspramente criticata dai giocatori?

Innanzitutto, il motivo che spinse gli organizzatori di Madrid 2012 ad utilizzare questo colore era a fini di contrasto televisivo. La pallina gialla si vede meglio in un campo blu piuttosto che rosso. Ma fu anche una scelta a fini di marketing e pubblicita', perche' se si fosse rivelata di successo, l'Open di Madrid si sarebbe contraddistinto per questo interessante particolare.


Nadal, che era uno di quelli piu' contrari a questo cambiamento torno' piu' volte sull' argomento. Gia' da prima di scendere in campo si espresse "Credo che la terra debba essere rossa, perche' il colore rosso e' parte della storia del tennis e di questo sport". Tornando sull' argomento qualche anno dopo aggiunse "fu una decisione sbagliata da prendere in quel momento". Anche il suo collega Djokovic, seppure in termini diversi concordo' sulla scelta errata della terra blu e sulla difficolta' di giocarci.


Gli organizzatori dell'Open, rivendicarono pero' che la loro scelta della terra blu sarebbe potuto essere un momento di svolta. In particolare, Ion Tiriac, uno dei principali organizzatori del torneo, difese sempre la scelta della terra blu per una resa televisiva spettacolare. Tiriac, per rispondere alle critiche di Nadal e Djokovic, li liquido' dicendo che le loro lamentele erano dovute al fatto che erano stati eliminati da giocatori con un ranking piu' basso.


Tuttavia, non solo i "grandi sconfitti" si lamentarono della superficie, anche lo stesso vincitore Roger Federer, trovo' la terra blu piu' scivolosa di quella rossa. Anche se fortunatamente non si registrarono infortuni durante il torneo.


Considerate le aspre critiche verso la terra blu, mosse da alcuni dei piu' grandi giocatori, l'Open di Madrid fu il primo ed unico torneo ATP ad essersi svolto su terra blu. Almeno fino ad ora.


Scopri i campionati di Italian Tennis League, aperti a tutti e direttamente nella vostra citta'.


65 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page